sardinia-2083337_960_720

Sardegna: alcuni dei luoghi più belli per una vacanza indimenticabile con la famiglia

Se si ha intenzione di organizzare una vacanza da sogno in Italia con la propria famiglia, la Sardegna potrebbe essere la meta ideale. La seconda isola più grande del Mediterraneo infatti è capace di stupire non solo i viaggiatori più navigati, ma anche, e forse soprattutto, i più piccoli. Esistono pochissime località al mondo capaci di offrire ai turisti un mix così ampio di bellezze naturali: mare turchese, spiagge, altopiani e tanta cultura. L’isola si trova precisamente nella zona occidentale del Mar Mediterraneo ed è considerata come una delle isole con il mare più bello al mondo, d’altronde non è un caso se ogni anno migliaia di turisti fanno a gara per godersi un periodo di relax.

Come raggiungere la Sardegna

La Sardegna è facilmente raggiungibile con due mezzi di trasporto: aereo e traghetto, se si ha intenzione di organizzare una vacanza con i bambini, il mezzo di trasporto più indicato ed al tempo stesso più affascinante per raggiungere questa splendida regione è certamente il traghetto. Esso infatti è più rilassante rispetto all’aereo e da la possibilità ai bambini di osservare la bellezza del mare e delle coste vicine. In quasi tutti i porti italiani esistono traghetti e navi che tutti i giorni partono in direzione dell’isola, online è possibile ottenere le informazioni su tutti i traghetti per la Sardegna, così da individuare la tratta più ideale in base alle proprie esigenze.

Cosa visitare durante la vacanza

Organizzare una vacanza con i bambini non è un’impresa semplice, questo perché occorre organizzare un itinerario che, da un lato non sia eccessivamente noioso e dall’altro riesca a non far annoiare i più grandi. Fortunatamente la Sardegna è ricca di parchi e strutture dove le famiglie possono trascorrere una bella giornata all’insegna della spensieratezza e del divertimento. Se si ha intenzione di portare i bambini al mare è consigliabile stare molto attenti alla spiaggia, sull’isola infatti ci sono zone davvero bellissime ma al tempo stesso scomode per i più piccoli, magari perché prive di sabbia o perché è necessario percorrere un lungo tragitto a piedi prima di arrivare a destinazione. Tuttavia, esistono tante spiagge che sono facilmente accessibili ai bambini, come ad esempio quella del Poetto, splendida spiaggia situata a pochi passi dal centro di Cagliari e ricca di stabilimenti balneari dove far svolgere ai bambini tante attività. Anche la spiaggia La Cinta, situata a San Teodoro, è sicuramente una spiaggia adatta per trascorrere una giornata di relax con tutta la famiglia, si tratta di una spiaggia con sabbia bianca e finissima, con un fondale piuttosto basso e ben attrezzata per le famiglie con bambini.

Visitare i parchi divertimento

Come sopra accennato, la Sardegna è ricca di parchi divertimento che devono essere assolutamente visitati se si organizza una vacanza con i bambini. Questi luoghi infatti hanno uno scopo ben preciso: istruire i bambini facendoli divertire. In poche parole, è possibile prendere parte a delle visite guidate e conoscere le bellezze storiche presenti sull’isola. Uno dei parchi più affascinanti è sicuramente il Parco Paleontologico Dinosardo di Oristano. In questa struttura è possibile far percorrere ai più piccoli un magico percorso di 4 miliardi di anni e di vedere splendide riproduzioni di fossili, di animali preistorici, di piante ed organismi che regnavano sul pianeta. Un altro parco molto conosciuto della Sardegna è Le ragnatele di Alghero, si tratta di un parco dalle dimensioni importanti (circa 38 mila metri quadrati) che permette di far divertire non solo i piccini ma anche i grandi. Al suo interno infatti sono presenti tantissimi percorsi acrobatici, labirinti e sentieri secolari studiati appositamente per far divertire tutti. In questo modo è possibile spingere i più piccoli ad approcciarsi con la natura incontaminata ed a scoprire la sua magnifica bellezza mentre si divertono in tutta sicurezza ovviamente. Dopo molta attività fisica è possibile anche concedersi un buon pranzo in compagnia fermandosi nelle apposite aree adibite al pranzo dove in genere vengono organizzati simpatici eventi musicali e sportivi. Se si ha intenzione di visitare la Costa Smeralda, fare un salto a Gregoland è d’obbligo, si tratta di una struttura completamente gratuita dove far divertire i propri bambini con gli scivoli, l’enorme nave gioco, l’arrampicata gigante e molto altro ancora.

Sardegna in miniatura

Se si ha intenzione di far vedere l’intera isola ai bambini in un solo giorno allora è consigliabile portarli a visitare la Sardegna in miniatura, splendida struttura situata a Tuili, immersa nel verde. Al suo interno vengono svolte tante attività ludiche che permettono ai più piccoli di conoscere la storia e le tradizioni della Sardegna mentre si divertono. Qui è possibile apprezzare delle perfette riproduzioni in scala della regione, fare un percorso di botanica, visitare la cupola trasparente dove è riprodotto un ambiente tropicale, visitare la mostra dedicata a Darwin e molto altro ancora.

Fare un giro sui trenini verdi

Se vi trovate in Sardegna con i bambini non è possibile non fare un’esperienza spettacolare, ovvero girare una grande parte dell’isola a bordo dei trenini verdi. Grazie ad una enorme rete ferroviaria (grande circa 600 km) questi piccoli treni riescono ad attraversare quasi tutta l’isola e permettono di vedere spettacolari paesaggi. In genere è possibile scegliere tra quattro itinerari, tutti molto belli, quello tra Macomer e Bosa Marina, tra Arbatax e Gairo, Tempio e Palau (lungo quasi 50 km) e Mandas a Sorgono (lungo quasi il doppio). Questa esperienza sicuramente farà felici sia i grandi che piccini.

Nessun Commento Disponibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *