Parco Asterix a Plailly in Francia

Pochi italiani visitano questo splendido Parco dove si può giocare passando dalla Preistoria alla Gallia fino a Roma, dal Medio Evo al XX secolo, il Parco offre una rivisitazione in chiave ludica della Storia, in cui si mescolano humour e convivialità. Ma attenzione all’entrata vi misurano l’altezza e se siete come Asterix sarà festa ma sarete come un romano (la metà di Asterix) preparatevi ad essere rincorsi da Obelix. Via Filippo fuggiamooooooo

Come si raggiunge:
* In Auto: Autostrada  A1 Paris – Lille. Uscita n°7 e n°8. A 30 km a nord di Parigi
* In Aereo: Aeroporto di  Roissy-Charles-de-Gaulle. A 10 minuti dal Parco
* In Treno: TGV Navetta gratuita ADP dalla stazione Roissy Charles de Gaulle 1
* In Métro / RER: Linea B3, dalle stazioni di Châtelet o Gare du Nord. Scendere a Roissy – Charles-de-Gaulle 1.

La prima area tematica che incontriamo ci conduce nell’Antica Roma dove tra case e negozietti  troviamo una carinissima area giochi la Petibonum dove tra scivoli e palline non manca il divertimento mentre il brivido è assicurato dalla Descente du Styx una discesa tra le rapide sui tradizionali gommoni rotondi.

Immancabile la giostra Le Carrousel de César e un giro sul piccolo trenino Petit Train o sul più grande monorotaia Les Espions de Cèsar e mentre il nostro papà rimane folgorato dalla porzione magica dei galli noi entriamo nella Antica Grecia dove troviamo attrazioni adattissime a noi piccoli come Le Vol d’Icare un piccolo ottovolante o una piovra-giostra con tante teste la Hydre del Lerne, mentre per i più grandini ci sono la Tonnerre de Zeus  che a detta di papà e mamma è il più bel rollercoaster che io abbiano  mai fatto e poi Le Cheval de Troie dove si dondola ad alte quote.

Altre attrazioni che si trovano in questa zona del parco sono : il Goudurix un ottovolante con molti giri della morte e per questo l’abbiamo evitato un nave per provare il mal di mare La Galère  e le  piccole giostre come le Mini Carrousel, Les Petits Chaises Volantes e Les Petits Drakkars. Attenzione se volete fare un bagno quale tra questi due salvagente userete, quello di Obelix o quello di Asterix ?????

Da qui si passa al settore del Medio Evo, caratterizzato da un villaggio con negozi di artigianato vari, con gli artigiani che lavorano sul serio mostrando le tecniche del tempo. Qui si può godere anche un simpatico spettacolo fatto da artisti di strada il Place du Moyen Age, più avanti si entra nel mondo dei Moschettieri dove si può assistere allo spettacolo di veri spadaccini d’epoca  e divertirsi con Les Chevaux du Roy.

Dal Medio Evo si passa al XIX secolo in una atmosfera liberty da fine ottocento; qui c’è l’Oxygenarium, una nuova attrazione molto simpatica basata su una variante dei gommoni tra le rapide. Oppure volare sulle Chaises Volantes o farsi un giretto in macchina sulla Nationale 7 o nella giostra Les Chaudrons.

A questo punto ci si imbatte nel Villaggio Gallico, una vera e propria  materializzazione del Villaggio del fumetto e delle fantasie dei quarantenni che sono cresciuti a suon di Asterix e Obelix; è anche possibile fare una Epidemais Croisières (un giro su barconi) per vedere una carrellata di personaggi dei vari fumetti o giocare nella Foret des Druides e nelle  Petits Chars Tamponneurs (auto da scontro) o sulla diabolica Serpentin.

Infine, dulcis in fundo, sulla destra delle rovine Egizie due discese bagnate: la prima Le Grand Splatch su barconi molto grandi, la seconda Menhir Express su menhir (al posto dei tradizionali  tronchi), entrambi con versione ridotta per i più piccolini La Trans’Averne e La Petite Tempete, poi la nuovissima attrazione La Trace du Hourra una discesa vertiginosa a bordo di un trenino con evoluzioni tipiche del bob e da qui parte l’urlo tipico del parco: aaaaaaaaaaaaahahahahahahahahahahahahahahaaa

Altri spettacoli da non perdere:

* Les Stars de L’Empire: acrobazie e risate a volontà
* Decouverte des dauphins: spettacolo di delfini e presentazione pedagogica
* 10.000 ans de magie: Cine-Teatro e grandi illusioni
* Main basse sur la Joconde: evoluzioni di moto
* Assurance Fou-Rire: la tipica storia di Asterix tutta fantasia
*Il cinema 3D Au pays du vent leger

Nessun Commento Disponibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *