Consigli per una vacanza a Formentera con bambini

Consigli per una vacanza a Formentera con bambini

Formentera è la meta perfetta per le famiglie con bambini alla ricerca di un mare cristallino e spiagge da sogno.

Scorcio di Spiaggia di Formentera

Grazie alla sua vicinanza con l’Italia l’isola è facilmente raggiungibile e, a differenza della sua sorella maggiore Ibiza, si presta tantissimo ad un turismo familiare. I suoi ritmi sono rilassati, le sue dimensioni ridotte e, la vita da spiaggia, si rivelerà molto più facile che in altre località. In pochi chilometri quadrati avrete tutto quello che vi serve!

Se non ci siete mai stati è questo il momento migliore per prenotare: le tariffe aeree non sono ancora alle stelle e la disponibilità degli alloggi vi permetterà di prenotare la soluzione più adatta a voi.

Come arrivare

Raggiungere Formentera è molto semplice e divertente anche per i bambini. Il primo viaggio da fare è quello in aereo: prenotate un volo per Ibiza e iniziate a raccontare ai più piccoli che state andando alla conquista del tesoro su un’isola sperduta. Perché Formentera effettivamente lo è!

Una volta atterrati ad Ibiza potrete recarvi direttamente al porto e imbarcarvi per Formentera oppure, per dare una connotazione ancora più avventurosa alla vostra vacanza, potrete visitare Dalt Villa, ovvero la città vecchia di Ibiza con il suo castello. L’entrata si trova proprio vicino al porto e, neppure a dirlo, è costituita da un ponte levatoio, il Portal di Ses Taules. Terminata la gita tra cinta murarie e avvistamenti di navi pirata (dall’alto della città avrete un’ottima vista sul mare) potrete comodamente tornare al porto e prendere il traghetto per Formentera. In soli 30 minuti di navigazione approderete in paradiso.

Dove alloggiare

Come anticipato, l’isola ha dimensioni molto ridotte: questo risulta un grandissimo vantaggio per tutti coloro che decidono di fare una vacanza all’insegna del relax insieme ai propri figli. Ma qual’è la località e la soluzione migliore per godersi una settimana di puro riposo nella perla delle Baleari?

Il primo consiglio è quello di cercare un appartamento o una villa sul sito AffittoFormentera.com nella località di Es Pujols. Questo piccolo e grazioso centro abitato è il centro nevralgico dell’isola. Ricco di servizi e con un mare da cartolina è la soluzione più gettonata dalle famiglie con bambini.

La scelta tra un appartamento ed una villa varia a seconda del numero delle persone e del budget a disposizione. Sappiate però che, in ogni caso, andrete a risparmiare sicuramente una parte dei vostri soldi: grazie alla presenza della cucina in casa potrete organizzare i vostri pasti in totale autonomia senza per forza andare al ristorante.

La spiaggia di Es Pujols è una delle più attrezzate e, se sarete mattinieri, non dovreste fare fatica a prenotare il vostro ombrellone. Per la giornata in spiaggia non dovrete preoccuparvi di nulla: avrete il vostro alloggio vicino e, per ogni evenienza, ristoranti e supermercati a disposizione.
Anche la vita serale, per quanto moderata possa essere con i più piccoli, si svolge ad Es Pujols: un coloratissimo mercatino artigianale anima ogni sera il lungomare.

Se invece amate stare a contatto con la natura e siete disposti a fare qualche piccolo spostamento in auto, potreste cercare un bungalow o una casa di campo nella zona di Migjorn. Questa parte dell’isola, decisamente più selvaggia e ricca di suggestioni, regala a chi la sceglie, risvegli incontaminati. Le case sono spesso affacciate sul mare ma, se voleste acquistare qualcosa ad un supermercato o recarvi in una farmacia dovreste necessariamente spostarvi con l’auto.

Per chi invece ama le comodità di un albergo, le strutture più belle si trovano sempre a Migjorn. A seconda della stagione si possono trovare tariffe differenti ma sempre con standard qualitativi alti.

Quando andare

Formentera gode di un clima Mediterraneo e le sue temperature sono sempre molto piacevoli. Il periodo migliore in cui visitarla è per questo motivo molto esteso: da aprile ad ottobre, a seconda delle attività che vorrete svolgere e soprattutto a seconda del vostro budget, una settimana a Formentera sarà la panacea contro lo stress della quotidianità!

I mesi di aprile e maggio sono i migliori per godere di temperature primaverili (che possono aumentare nelle ore centrali della giornata) e fare passeggiate nella natura. Non sarà possibile fare ancora il bagno a causa dell’acqua fredda ma, i numerosi chiringuitos e ristoranti sulla spiaggia, saranno aperti. Viaggiare in questo periodo ha il grande vantaggio di avere costi contenuti: voli aerei e alloggi hanno tariffe più che abbordabili.

Passeggiate in Bici a Formentera

I mesi di giugno, luglio e agosto sono quelli dell’alta stagione: l’isola è molto frequentata e fare lunghi bagni nelle sue acque cristalline si rivelerà il miglior passatempo. Il budget di una vacanza durante questo periodo risulta più alto rispetto alla bassa stagione. In ogni caso, prenotando i voli in anticipo e valutando la giusta sistemazione per dormire, si possono trovare tariffe ragionevoli.

Settembre ed ottobre sono i mesi più tranquilli ed è ancora possibile fare il bagno. Le giornate saranno più corte ma le temperature gradevoli vi accompagneranno per tutta la settimana di vacanza. I costi di alloggi e voli aerei calano notevolmente in questo periodo dell’anno.

Le spiagge più belle per i bambini

Formentera ha la maggior parte delle spiagge di natura sabbiosa e questo è uno dei motivi per cui tantissime famiglie con bambini la scelgono ogni anno per la loro vacanza.

La spiaggia più bella e famosa è Playa de Ses Illetes, un’area che appartiene alla Riserva Naturale di Ses Salines e che, per questo motivo, prevede un accesso a pagamento (insieme a Playa di Levante è l’unica sull’isola per cui è previsto un pedaggio).

I consigli per visitare questo luogo e passarvi l’intera giornata sono due: il primo è quello di essere molto mattinieri poiché la spiaggia contiene un numero limitato di persone (e rischiereste di aspettare sotto il sole il vostro turno) il secondo invece riguarda lo svolgimento della giornata e i relativi pasti.
Sulla spiaggia esistono solo 3 ristoranti e sono tutti di fascia alta. Se avete un budget limitato vi suggeriamo di munirvi di tutto il necessario onde evitare di farvi prosciugare il portafoglio.
Con questi due accorgimenti Playa de Ses Illetes sarà uno dei posti più belli che vedrete a Formentera. Non per nulla è stata inserita più volte nella classifica delle spiagge più belle d’Europa.

Una spiaggia molto frequentata dalle famiglie è quella di Es Arenals, sulla bellissima costa di Migjorn. Ampia, con un mare da urlo e con un bar/ristorante dai prezzi abbordabili, è la soluzione più adatta per chi cerca comodità e libertà di movimento. La parte attrezzata è veramente piccola quindi anche qui, nel caso voleste noleggiare un ombrellone dovrete essere mattinieri.

Se invece amate essere liberi e non vi scoccia portare con voi ombrelloni e tutto il necessario per una bella giornata di mare, la spiaggia lo consente in modo più che agevole. Non dovrete temere l’effetto sardina e sarà qui che potrete far giocare i vostri bambini con tanti altri piccoli nuovi amici.

La spiaggia di Es Pujols è sicuramente quella più comoda e ricca di servizi. C’è una buona parte attrezzata, sono presenti tantissimi bar e ristoranti e anche qui, i fondali bassi e digradanti, sono l’ideale per far giocare anche i piccolissimi.

Le attività da fare con i bambini

L’isola offre un’ampia gamma di attività da fare all’aria aperta. Se amate camminare e immergervi nella natura, i numerosi percorsi verdi ideati dal Consell Insular di Formentera sono quello che fa per voi.
Sono ben 20 i sentieri disseminati sul territorio, tutti di facile percorribilità e che vi permetteranno di ammirare l’isola da un punto di vista inedito.formentera-paddle-surf

Tra i più famosi non perdetevi il Camino Romano, un percorso in salita (non ripido) che parte dal piccolo villaggio di pescatori di Es Calò e raggiunge un punto panoramico chiamato El Mirador. Il momento migliore per fare queste piccole escursioni e godere della loro bellezza è sicuramente la bassa stagione oppure, nel caso foste a Formentera in piena estate, durante le ore del tramonto, quando le temperature diventano più miti.
Molti di questi percorsi sono anche percorribili in bicicletta: sia che abbiate bambini piccoli oppure già in età scolare potrete avventurarvi senza difficoltà.

Per chi ama il mare invece, attività come il paddle surf o gite in kayak, saranno l’ideale per movimentare una giornata tradizionale. Sono diversi i centri che noleggiano ed organizzano escursioni. Se vi affidate al personale esperto vi porterà sicuramente alla scoperta delle leggendarie grotte misteriose di Formentera. Quale bambino non ama storie di misteri e pirati?

Infine un’altra attività da fare insieme a tutta la famiglia è la passeggiata a cavallo. I centri che le organizzano di solito guidano le visite nei posti più suggestivi dell’isola: che scegliate di ammirare Formentera all’alba, oppure al tramonto, resterete colpiti dalla bellezza infinita di questo fazzoletto di terra.

Nessun Commento Disponibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *